3 mosse per tenere fede ai propositi di capodanno

L’Anno Nuovo è già qui e tu ti stai crogiolando nella promessa di un nuovo inizio. C’è qualcosa di magico riguardo a questo particolare periodo. Una tabula rasa. Giorno 1, ci risiamo. Come molti, anche tu probabilmente, hai espresso nuovi propositi o pensato almeno di sfuggita ai cambiamenti che vorresti apportare alla tua vita. Ecco le 3 mosse da compiere per aiutarti a tenere fede davvero ai tuoi propositi.

  1. Non abbandonare, sostituisci!

Se stai cercando di abbandonare un’abitudine, come fumare o eccedere nell’uso di bevande zuccherate, in tal caso non smettere di punto in bianco senza aver calcolato un’azione di rimpiazzo. Ecco la nuda e cruda verità: ci sono dei motivi alla base delle tue abitudini. Se fumi, la causa potrebbe essere lo stress. Forse quelle bevande zuccherate sono troppo a portata di mano e per giunta anche deliziose. A prescindere dal motivo, che è un dato di fatto, il tuo cervello ti sta dicendo che la tua abitudine soddisfa un bisogno.

La chiave è sostituire le abitudini che vuoi cambiare con altre più salutari tali da soddisfare i tuoi bisogni psicologici (e a volta fisici) facendo le mosse giuste. Primo, cerca di capire il perché della tua attuale abitudine, poi scegli un rimpiazzo salutare. Da questo momento in poi, si tratta solo di mantenere fede all’impegno…

  1. Un passo alla volta.

I cambiamenti che incidono maggiormente sullo stile di vita sono di solito i più difficili perché ti richiedono di effettuare diverse scelte all’interno di un singolo cambiamento. Il controllo del peso, ad esempio, non si limita solo ad una riduzione di calorie. Di sicuro ciò aiuta, ma si tratta anche di diventare più attivo, di aumentare l’esercizio fisico e perfino di ricorrere all’aiuto di prodotti come il Sistema M3 di Modere. Dai un’occhiata alla Promessa M3 per conoscere come può aiutare una combinazione di attività diverse.

Predisponiti al successo fissando ogni giorni dei piccoli obiettivi comportamentali. Se perdere peso è in cima alla tua lista, rifletti a fondo sulle tue scelte attraverso “mini” propositi come “Oggi farò le scale e mi porterò un pranzo sano al lavoro”.

Proverai un senso di soddisfazione quando avrai ottenuto queste due cose che, a loro volta, ti stimoleranno ad andare avanti.

  1. Ascoltati

L’autodisciplina non è una risorsa eterna da cui tu abbia già imparato ad attingere. Puntare sulla forza di volontà può essere stancante, ma in ultima analisi è gratificante! È interessante notare come l’autocontrollo diventi molto più facile quando ti stanno a cuore il tuo corpo e la tua mente.

Invece di negare te stesso fino a che non cedi abbuffandoti con alcuni di quegli spuntini non salutari, ascolta il tuo corpo e la tua mente che ti suggeriscono che la tua autodisciplina sta diminuendo.

Presta attenzione a come ti senti quando sei stressato e a quando ne hai avuto abbastanza di dire di no a te stesso. Allora fai la tua mossa: se ti senti affamato, addenta un bel pezzo di frutta o gustati un frullato proteico per risollevarti oppure distraiti con un appuntamento al cinema dell’ultimo minuto, giusto per uscire di casa.

Come prevedi di tenere fede ai tuoi propositi di Capodanno 2019?